Insegnante elementare, si interessa da tempo di poesia e teatro.
Scrive versi come diario intimo di conoscenza, come volontą di interrogarsi e come desiderio di trovare delle risposte, ricercando sempre un suo stile personale.
Ha al suo attivo pił di dieci pubblicazioni poetiche che hanno ottenuto vari riconoscimenti in diversi Concorsi Nazionali: Concorso Priamar Citta di Savona, Concorso Cittą di Recco, Cittą di Genova, Cittą di Roma, Tadinum di Gualdo Tadino, Cittą di Avellino, Prato: Tessuto di Cultura, Firenze: Capitale d'Europa, Gronchi di Pontedera, Histonium di Vasto, Il Convivio di Taormina...
Scrive teatro come occasione di svago e di pensiero insieme. Per questo ha dato vita per pił di un decennio al gruppoteatro La Roncola, formato da giovani del paese che volevano stare insieme e dare un senso diverso alle loro serate. Il gruppo ha fatto pił di settanta spettacoli, rappresentando anche alcuni suoi lavori: Cave, Non basta, E' mezzogiorno, L'ultimo Natale...
Un suo lavoro, Alla finestra, č stato pubblicato dalla rivista teatrale Sipario. Due sue commedie hanno ottenuto il Primo Premio al concorso Il Convivio (commedia Chiuso Giardino) e al Concorso Cittą di Avellino (commedia El Mosca).
Negli ultimi anni si č dedicato anche alla narrativa. Nei cinque romanzi pubblicati (e pił volte premiati), il paese č il microcosmo nel quale si muovono personaggi reali e di fantasia, in situazioni che riprendono e ripercorrono momenti e problemi della realtą locale.
E' stato per dieci anni presidente della Biblioteca Comunale, dando vita ad iniziative culturali di vario genere, rivolti alla comunitą, alla scuola e alla valorizzazione di personaggi e di realtą locali. In questo ambito ha curato la stampa del volume sui Reduci (Memorie Lontane) e sul poeta Vito Marchetto (Vito da Vita - un uomo, un poeta).
Nel 2006 ha ottenuto a Vasto il "Trofeo Histonium alla Carriera per la poesia" che va ad aggiungersi a pił di centoquaranta premi e riconoscimenti ricevuti.
Ha diversi lavori inediti.





armando.dittongo@gmail.com